Notizie

immagine Si sveglia dal coma e parla slavo

Si sveglia dal coma e parla slavo

Si chiama "Sindrome da accento straniero" ed è ciò che è accaduto ad un paziente italiano a Padova, per la prima volta nel nostro Paese. Si tratta di un 50enne colpito da un ictus tre anni fa e che, una volta guarito da un punto di vista clinico, ha acquisito al risveglio un accento e cadenza di origine slava, sebbene non avesse mai soggiornato in Paesi con tali caratteristiche fonetiche. Ulteriore particolarità è il fatto che l'area cerebrale colpita dall'ictus era posta nel lobo frontale destro, mentre quella cruciale per la produzione del linguaggio è la sinistra.